CERCHIAMO RAPPORTI DI COLLABORAZIONE CON ALTRI PROFESSIONISTI SE SEI INTERESSATO CONTATTACI  |

SOC-IBS-post-180416

Il Voucher Manager è legge: ecco cosa prevede e come funziona.

SOC-IBS-post-180416

Si chiama “Voucher Manager” ed è il voucher per l’Innovation Manager previsto dall’art. 19 comma 23 della nuova Legge di Bilancio. La legge prevede 25 milioni di euro per gli anni 2019, 2020 e 2021 per sostenere i progetti innovativi.

 

A chi si rivolge il Bando? 

Beneficiarie della dotazione finanziaria sono esclusivamente le PMI che sono beneficiate dalle prestazioni e dalla presenza dell’Innovation Manager. 

A fronte di questa clausola del Bando è stata confermata la necessità di costituire un vero e proprio elenco che disciplini questo tipo di supporto consulenziale alle Piccole e Medie Imprese.

Le aziende potranno sottoscrivere il contratto di consulenza con una società o un manager in possesso dei requisiti stabiliti dal MISE con un Decreto dedicato.

In particolare il MISE stabilità i requisiti soggettivi, l’istituzione dell’elenco delle società e dei professionisti dal quale scegliere l’Innovation Manager e criteri e modalità per la concessione dei contributi.

 

Per cosa si può utilizzare?

La dotazione finanziaria è consigliata per l’acquisto di prestazioni consulenziali di natura specialistica finalizzate a sostenere:

  • i processi di trasformazione tecnologica e digitale attraverso le tecnologie abilitanti previste dal piano nazionale Impresa 4.0.
  • l’ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali.

 

Tipologia di contributo

Il contributo è a fondo perduto ed è così strutturato:

  • Per le micro e piccole imprese contributo pari al 50% delle spese ammissibili e sino a 40.000 € per anno.
  • Per le medie imprese contributo pari al 30% delle spese ammissibili e sino a 25.000 € per anno.

Richiedi un incontro con i nostri specialisti